accedi   |   crea nuovo account

Per te

Quanti anni sono trascorsi
da quando bimba mi arrampicavo
sulle tue ginocchia.
Quanti anni sono passati
da quando ti aspettavo per pulirti l'auto.
Un modo per sentirti vicino, per essere considerata
e apprezzata da te.
Lontananza, bariere da abbattere, ostacoli da superare
desiderio d'amore.
Ti vedo steso nel letto
speranzoso per una guarigione,
che in cuor mio
sapevo che non sarebbe mai arrivata.
Quanta sofferenza e impotenza.
Sei nei miei pensieri padre mio.
Quello che sono lo devo a te
nel bene e nel male.

 

2
3 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Rocco Michele LETTINI il 19/03/2013 18:21
    uno sgorgare dal cuore... pregno di sincero affetto... LA MIA LODE MARIA GRAZIA ET AUGURI AL PAPA' PER UNA PRONTA GUARIGIONE...

3 commenti:

  • rescaldani franco il 20/03/2013 10:14
    L'amore per il padre e per la madre sono tra le pochissime verità
    importanti, perderemo un dì queste "persone" ma saranno con noi, nel cuore per sempre.
  • Antonio Garganese il 19/03/2013 18:39
    Opera sentita e intensa. Una dedica che si fa poesia.
  • loretta margherita citarei il 19/03/2013 17:44
    bella e doverosa dedica al padre, apprezzatissima

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0