PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Scompiglio

Vento impetuoso scompiglia i capelli
aria gelida invade i vestiti.

Vento primaverile pollini impazziti
aria profumata inebria le narici.

Un'ultima foglia viaggia
carica di un inverno ormai passato
ma non per questo dimenticato.

 

2
4 commenti     4 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

4 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • giuliano cimino il 27/03/2013 23:53
    la foglia in mezzo ai due venti quello invernale e quello primaverile.. perfetta parafrasi di momenti di emozioni vissute, dalla foglia.. che rinascerà
  • ciro giordano il 23/03/2013 12:42
    il fluire delle stagioni nei suoi momenti di passaggio.. Creano scompiglio, ma nessuna arriva senza memoria, o tracce, di quella che l'ha preceduta, nel naturale fluire delle cose...
  • Rocco Michele LETTINI il 22/03/2013 19:12
    UN DOLORE NON VA NELL'OBLIO... APPREZZATA NEI SUOI METAFORICI VERSI... LA MIA LODE STELLA
  • roberto caterina il 22/03/2013 18:19
    e il vento, a volte, fissa una traccia dei ricordi e causa, così, scompiglio..

4 commenti:

  • laura il 22/03/2013 16:21
    piano piano il freddo lascia il posto al tiepido sole... ogni stagione ha una sua bellezza, ma il sole mette allegria e speriamo che arrivi per restare a lungo bella poesia, spiega bene il passaggio che c'e' tra l'inverno e la primavera brava ciao
  • Antonio Garganese il 22/03/2013 14:40
    Il freddo non ancora passato ci prende ancora ma la nuova stagione porterà aria nuova che mitiga le asprezze appena trascorse.
  • Alessandro il 22/03/2013 13:48
    Contrasto tra due venti diversi, uno invernale, gelido e debilitante, e quello primaverile, denso di energie positive. Piaciuta
  • Anonimo il 22/03/2013 13:47
    Non è solo il passaggio dall'inverno alla primavera che è già nell'aria, ma vedo immagini che rappresentano un dolore che è stato e che non si dimentica ma... la vita porta a cogliere la sua fragranza.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0