PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Mara

Mara

Un desiderio che si avvera,
un luogo, un tempo,
un nome, - Mara -
bocciolo di rosa,
posto in un posto nel mondo,
leggero, uguale e diverso
a ogni cosa.

Mara, infondo,
non solo un nome
ma tanto, nel tanto
del vento del tempo
che soffiando ha segnato
i tuoi occhi, i tuoi gesti
e il tutto di te,
nei suoi occhi, nei suoi gesti
nel tutto di se.

Un senso proibito al mio tempo,
concepito da chi, meglio e intanto,
ha saputo decidere
e sta vivendo il mio vivere.

Mara, nel vagabondo che mando nel mondo,
altro non è che il vero di te.

 

1
1 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

1 commenti: