username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Pan

Il movimento
dà l'anima alle cose
disse il filosofo
che poi divenne un dio
così questa terra
così soffice da sembrar ferma
pulsa, soffre
gioisce
coi suoi mille colori
e ci abbraccerà alla fine
nell'illusione della morte

 

2
3 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • roberto caterina il 23/03/2013 10:23
    naturalmente esiste anche il corrispettivo dell'illusione della vita... quando poi si parla di morte e di vita bisognerebbe distinguere la morte e la vita in termini generale e la nostra morte, la nostra vita. Piaciuta.
  • Auro Lezzi il 23/03/2013 06:51
    Stai suonando il suo flauto con questa piccola poesia.

3 commenti:

  • ciro giordano il 23/03/2013 10:48
    È una mia scorribanda nel mito, cosa che ogni tanto mi piace fare... ringrazio tutti, ed a Roberto dico che sì, è vero, ma chiarire troppo è veramente troppo difficile in poesia, o almeno in un tentativo di poesia...
  • vincent corbo il 23/03/2013 06:03
    Condivido il commento di Ellebi... il dio Pan mi ricorda una volta che visitai "La villa del Casale" di Piazza Armerina dove ci sono raffigurate bellissime scene su mosaico.
  • Ellebi il 23/03/2013 00:19
    Molto bella certamente, e interessante ancor di più: teorizzando, i tuoi versi finali, che la morte in realtà non esiste. Complimenti e saluti.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0