accedi   |   crea nuovo account

E sarai Miissima!

Non posso accontentarmi
d'un piccolo amore affettato.
Stanotte il sogno morirà,
sarà l'esplosione della totalità.
Basta accumular energie da solo,
agognando il futuro con te
con l'anoressica speranza accanto.
Notte sarà,
con la liberazione di ogni tormento.
Con la magica bacchetta d'amore
obbligherò la favola a rinsavire,
facendola rinascere nella realtà.
Nuova poesia sconosciuta
sgorgherà accompagnata dalla linfa
di caldissimi ed avvolgenti versi.
Ed in un prorompente festival
di dominio d'ingordi superlativi,
ti spoglierò del tuo abito bianco di fata,
E sarai Miissima!

 

2
4 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • roberto caterina il 23/03/2013 08:10
    mi piace l'adolescente e poetico grido sarai miissima, anche se con ogni probabilità troppo vicino al desiderio per poter essere reale. Questo non so nel caso specifico, ovviamente... La mia è solo una considerazione di carattere generale.
  • Rocco Michele LETTINI il 23/03/2013 06:53
    UN INCANTO AURO... E IL LAURO DE LA PASSIONE IN AMORE LO CINGO A TE... ANCORA E SEMPRE INCANTEVOLI POESIE...

4 commenti:

  • Anonimo il 23/03/2013 16:40
    Sarà Tuaisssima e tu... passionalisssssimo!
  • loretta margherita citarei il 23/03/2013 15:16
    bello quel miissima, applausi amicuzzu
  • Anonimo il 23/03/2013 12:44
    Ho piacevolmente presente tutto l'amore che può alimentare, e certamente in te avrà alimentato, quel <sarai miissima>, ma la mia visione dell'amore è: "Io e Tu sempre, assolutamente tali, ma continuamente potenziati e resi felici dall'essere anche e profondamente NOSTRI".
  • Eugenia Toschi il 23/03/2013 09:21
    Un canto d'amore, il desiderio di possedersi in mome dell'amore.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0