accedi   |   crea nuovo account

Incede Primavera

Sfiora sentore
in quel fiorir
moltiplicando
colori...
Mentre lentamente
retrocede,
inchinandosi al risveglio
incalzante,
il turbolento
passato gelido,
e, pur con strascichi
ancora di sguardi
sulla terra,
s'allontana ubbidiente,
al varco del suo
cantuccio...
Sa del suo tempo
ogni anno concesso.
E così ecco
quel sentore pressante
sfiorar pelli di nuova
o ricordata atmosfera,
ecco recuperare di stupori
immagine di grazia
elargita tra alberi,
prati, e in ogni altro luogo
che ritorneranno esuberanti
e seducenti alla vita
che si riproduce gioiosa.
Incede Primavera,
stagione vitale d'amore,
incede con mano
carezzevole verso
approcci del cuore...
e mostra leggiadra
il cammino dritto al sole.

 

4
3 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Paolo Villani il 23/02/2015 14:36
    I versi secondo me son troppo brevi. A parte questo è un bellissimo inno alla primavera.
  • Rocco Michele LETTINI il 23/03/2013 13:11
    I COLORI... I SUONI... L'ATMOSFERA... DI UNA NASCENTE PRIMAVERA... NITIDAMNETE RIPRESI... SUBLIME SEQUELA MARIELLA

3 commenti:

  • loretta margherita citarei il 23/03/2013 15:13
    veramente bella mariella
  • gio porta il 23/03/2013 11:23
    In un ciclo perpetuo che non atrofizza lo stupore ma da possibilità per nuovi amori. Mi piace.
  • Vincenzo Capitanucci il 23/03/2013 11:13
    Belllissima Mariella.. ed al mio cuor... cede primavera...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0