PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Mare

Come il mare,
come tu fossi il mare voglio buttarmi tra le tue onde
e lasciarmi portare lontano dove tu vuoi.

Mare calmo, mare in tempesta,
mare che distrugge, mare che protegge,
mare che ama le sue sponde,
mare spumeggiante,
mare con i riflessi del sole,
mare liscio e nero di notte,
mare rosso e arancio all'alba,
mare del quale conosco tutti i colori...
mare che non mi appartiene.

 

2
4 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

4 commenti:

  • Anonimo il 24/07/2009 05:03
    Uomo libero, tu amerai sempre il mare!
    Il mare è il tuo specchio: contempli la tua anima
    Nello svolgersi infinito della sua onda.
    E il tuo spirito non è un abisso meno amaro.
    Ti piace tuffarti nel seno della tua immagine:
    L'accarezzi con gli occhi e con le braccia e il tuo cuore
    Si distrae a volte dal suo battito
    Al rumore di questa distesa indomita e selvaggia.
    Siete entrambi tenebrosi e discreti:
    Uomo, nulla ha mai sondato il fondo dei tuoi abissi,
    O mare, nulla conosce le tue intime ricchezze
    Tanto siete gelosi di conservare i vostri segreti!
    E tuttavia ecco che da innumerevoli secoli
    Vi combattete senza pietà né rimorsi.
    Talmente amate la carneficina e la morte,
    O eterni rivali, o fratelli implacabili!
    CHARLES BAUDELAIRE
  • Carmela Di Giovanni il 05/08/2007 13:07
    che bella similitudine... il mare e l'amore... resterà tuo per sempre come vastità immensa
    e il suo ricordo sarà sempre azzurro...
  • sara rota il 04/08/2007 17:35
    Così dev'essere l'amore: infuocato, incendiario, dolce, calmo, buio e chiaro allo stesso tempo, ma soprattutto deve essere unico!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0