accedi   |   crea nuovo account

Requiem per un sogno

Capita ch'io viva dormendo
lo stupore fatato
d'un primo bacio,
l'ignota ragazza
dai riccioli timidi
sorge d'incanto
nello scorcio d'un sogno

profondamente sentito
è come un tuffo nel mare,
e l'anima,
seppur percepisca il peccato
beve alla fonte,
non si scompone

il risveglio
mi porta salvezza
e mentre sfuma e si perde
l'eterea
infedeltà del mistero,
s'eleva melodioso il respiro
di colei
che al mio fianco dorme...

è la meraviglia di un requiem
per un sogno già morto.

 

3
3 commenti     3 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

3 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • stella luce il 30/03/2013 12:04
    Meraviglia di un sogno d amore... peccato che il risveglio ci costi dolore... ma se a fianco abbiamo l amore tutto riappare...
  • silvia leuzzi il 23/03/2013 21:11
    Un requiem bell'idea per parlare di sogni proibiti e ti faccio i complimenti per la delicatezza di questi versi. Ciao a rileggerci
  • Rocco Michele LETTINI il 23/03/2013 19:38
    MERAVIGLIOSA SEQUELA DI UN REALE VISSUTO D'AMORE...
    IL MIO PLAUSO

3 commenti:

  • Alessandro il 26/03/2013 17:27
    Quand'anche i sogni nascono morti, la disperazione si fa insopportabile e il risveglio diviene salvezza. Struggente.
  • augusta il 26/03/2013 12:32
    ottimo il mio plauso.. 1 beso
  • Ellebi il 24/03/2013 02:14
    Versi di squisita eleganza, complimenti e saluti

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0