accedi   |   crea nuovo account

RISVEGLIO

Copiose perle
Rotolano...,
Scorrono
Cascate
Su zigomi
Attoniti,
Sfiorati sempre
E mai
Accarezzati
Veramente…

Eruzioni
Di antichi,
Dimenticati,
Accantonati
Scontenti…
Esplosioni
Di cemento,
Di fuoco,
Di vetri tremanti
E da urla mute
Infranti …

Pressione
Sulle orecchie
Sei arrivato sul fondo..
E piano,
Lentamente,
Sganciandomi
Da ossuti artigli
Dov’ero
Abbarbicata e svenuta,
Tra le tue braccia
Risalgo alla luce..

Polmoni
Cuore
Aria..

Ultimo,
Siderale,
Eterno
Risveglio….

 

0
7 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

7 commenti:

  • laura cuppone il 11/11/2007 12:43
    Grazie Michele..

    il risveglio è come una rinascita..
    ciao L
  • laura cuppone il 16/10/2007 13:17
    grazie Riccardo..
    ciao L
  • Riccardo Brumana il 16/10/2007 12:43
    bellissima poesia... toglie il fiato con l'incalzare dei suoi versi!
  • mariella mulas il 06/08/2007 16:09
    Devo dire che è veramente superba, bellissima, lascia senza fiato, s'insegue, ci si immedesima sino alla fine.. e ci si sente felici! Complimenti Laura, complimenti.
  • Anonimo il 05/08/2007 12:27
    Per fortuna abbiamo la capacità di scorgere questi risvegli altrimenti la nostra vita finirebbe sepolta sotto terra. Ciao Laura
  • sara rota il 04/08/2007 17:33
    La prima parte mi ricorda quando da piccola giocavo con le biglie sulla sabbia, la parte centrale il terrorismo, la terza strofa il nuotare sott'acqua e la quarta, il ritorno alla realtà.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0