accedi   |   crea nuovo account

TEMPO 3

Paglia bruciata
Al sole!!!
Com’era
Prima della pioggia
Senza l’oro
E
La stopposa
Aurora?

Infrangersi
D’onde
Ricurve
Su sé
Stesse,
Arrotolate
Pergamene
D’antico
Andirivieni,
Spasmo
Di battiti
Lucenti…
Pronte
Sempre
A produrre
Spugne di
Morbido
Seme,
In equilibrio
Eterno
Sulla sponda
Dell’esistere…

-Cocciuto,
Impervio
Sterminio
Di stelle,
Di lune,
Di soli…-

 

1
8 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

8 commenti:

  • laura cuppone il 25/11/2008 00:01
    grazie davvero!
    laura
  • Ele A il 24/11/2008 23:54
    stupenda!!!
  • Ezio Falcomer il 30/07/2008 15:02
    si sente in modo plastico questo arrovellarsi delle cose sulla battigia
  • laura cuppone il 10/09/2007 23:50
    nessun nascondiglio è abbastanza sicuro contro il tempo..
    severo e inarrestabile...
    grandi uomini sono polvere, benchè la loro immortalità risieda nel nostro ricordo...
    ciao L
  • luigi deluca il 10/09/2007 22:13
    "lo sterminio di stelle..." è la prova che il tempo, inesorabile, compie il suo percorso, sta a noi, forse, il cercare di "nasconderci" nelle sue pieghe? gigi
  • Anonimo il 05/08/2007 12:28
    Sempre piacevole leggerti. Un abbraccio.
  • sara rota il 04/08/2007 17:30
    Mi è piaciuta l'immagine che dai del mare e delle sue onde al centro della tua poesia... sembrava quasi di toccarle.
  • Nunzia D'Andrea il 04/08/2007 13:39
    Occhio alle maiuscole a inizio verso. Bella molto intensa

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0