PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

ALTALENA

Zittiscimi…
Calmami...
Stringi la mia
Vita
Tra le tue
Mani,
Rendila vera
Chiamandola
Col suo nome,
Dalle un volto
Facendola nei tuoi occhi
Specchiare..
Insegnale
A parlare,
Camminare,
Sorridere,
Giocare…

Addormentala
Cullandola piano…
Disegnale un sole
Perché
Al
Mattino
Si risvegli serena…

Plasmane i contorni,
Le forme,
Assaggiane il contenuto…

E con le dita
Tienila sospesa
Con sottili nastri d’argento,
Perché veda la terra e
Il cielo
Muoversi e respirare
Da un’altalena
Di fiori…

Ti amo!
Nasco in te
E in te
Vivrò…
Imparando
A
Volare …
Volare...
Volare...

 

0
7 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

7 commenti:

  • vincent corbo il 20/10/2009 14:42
    molti punti di sospensione
  • laura cuppone il 30/11/2007 20:52
    grazie a tutti dei commenti...
    ciao L

  • luigi deluca il 11/08/2007 07:07
    Dalla "fatina" per eccellenza, una esplosione di amore, di gioia, di ansia di passione, ho immaginato la piccola Campanellino,(quella di Peter Pan) che volandomi tutt'intorno mi recitava la tua opera; e sto ancora sorridendo dal piacere! Ciao, Gigi
  • diego panetti il 07/08/2007 19:57
    mi piace l'immagine dell'addormentala... cullalla da il senso dell'altalenare e come un continuo donarsi che dovrebbe esistere nel'amore
  • Anonimo il 05/08/2007 12:31
    Una splendida altalena d'amore che gradevolmente fa girare la testa. Ciao Laura

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0