accedi   |   crea nuovo account

Il cielo in una stanza

Inno cinguetto intro le schiare mura
Lecito vincolo, affettuoso eterno.

Cinta l'appaga vampa d'orbo amore,
Insito zucchero a lo cor accolto,
Edito saggio d'un calore sparso,
Libero giubilo... squisito allegro,
Ospito coccole... nutriti abbracci!

Intimi petali, lo flòreo cubo
Numera, offrenno aromi, d'alme affette.

Unico regna, sommo, insonne affiato
Nobile filare d'antico saldo,
A lo sfavillo spazio, umor cortese.

Scapola mai l'ora sarà? Non odo
Taciti opposti e crucci non rifugio.
Angelo è nato a foraggiar mè solo
Nettare celeste, cavial adoro.
Zelo moroso ancor, sì sempre, io pianto:
Acini prosperi nel dì mio vivo!

 

6
8 commenti     8 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

8 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Nicola Lo Conte il 06/04/2013 16:04
    Bella...
    Grande capacità di poetare, come pochi.
  • Anonimo il 28/03/2013 11:41
    Ricordo innanzi a me il volto ovale, le labbra rosse ed il suo pallore, nel petto sento ancora quello strale, da te lanciato, dritto nel mio cuore.
  • Don Pompeo Mongiello il 27/03/2013 11:03
    Originale che a nessuno di noi si può confrontare. Bravo davvero!
  • Anonimo il 27/03/2013 09:37
    Righe colme d'amore... hai racchiuso un cuore dentro una stanza con un cielo come soffitto. Meraviglioso e geniale acrostico sei geniale hai un cuore grandissimo... Un abbraccio Rocco!!
  • Vincenzo Capitanucci il 27/03/2013 07:57
    Finalmente poterti leggere Michele..

    Sublime... dal cielo di una stanza... un Angelo è nato.. a foraggiar sorrisi... fra cinguettii liberi giubili... nettari celesti...
  • giuliano cimino il 26/03/2013 22:32
    un vero capolavoro! Piena di immagini con maestosità di padronanza!
  • Alessandro il 26/03/2013 17:09
    Complessità dell'acrostico gestita mirabilmente, senza perdere fluidità nei versi. A livello concettuale è molto impressionista, racconta una relazione per immagini vivide e sognanti. Complimenti
  • Anonimo il 26/03/2013 13:27
    Magnifiche simbologie ed incantevoli immagini poetiche, rendono preziosa l'intera pubblicazione pregna di intenso sentimentalismo e pathos profondo. Opera molto apprezzata. Sinceri complimenti!

8 commenti:

  • Andrea il 17/04/2013 21:56
    michele ti confermi sempre un poeta molto valido dal punto di vista lessicale e ritmico... il costrutto che scegli porta sempre a rafforzare le immagini, che questa volta sono tante macchie unite dal filo dell'armonia metrica... complimentissimi ancora una volta
  • salvo ragonesi il 12/04/2013 07:37
    spendida composizione con il cielo in una stanza. il tuo poetare mi ricorda echi lontani scolastici di cui avevo perso sentore . bravissimo. salvo
  • Ugo Mastrogiovanni il 28/03/2013 13:41
    Ci scappelliamo, caro Rocco; buona Pasqua.
  • Anonimo il 28/03/2013 07:43
    Acrostico difficile ma lo hai reso intenso con il tuo verseggio tutto tuo, speciale, particolare, unico.
  • Domiziana Gigliotti il 27/03/2013 16:42
    Una meraviglia, un capolavoro;le immagini poetiche che si susseguono emozionano il lettore. Molto apprezzata, complimenti.
    Auguri per una felice e Santa Pasqua.
  • Anna Rossi il 27/03/2013 08:50
    elegante, splendida composizione!. come un mazzo di fiori spuntato tra la neve di questi nostri giorni inquieti. Buona Pasqua, di cuore.
  • Vincenzo Capitanucci il 27/03/2013 07:59
    Fra i miei preferiti e su Fb...
  • viola il 26/03/2013 17:07
    Bellissima!! Ricca di sentimento e dolcezza... bellissimi versi che escono dal tuo cuore. Bravo Michele

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0