PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Rapirti

Oscuro risulta il buio
assordanti parole in preda all'ira
maschere cadute in pezzi di cera.

Rapire lo sguardo
afferrare la mano
cingere il capo.

Interrompere lo scorrere delle ore
immobilità della frenetica vita
un azzurro cielo sotto il quale distendersi.

Quiete nell'animo perduto
silenzio sconfinato verso il tutto.

Apri gli occhi, il sogno è svanito
sei solo stato rapito da un onirico momento.

 

2
4 commenti     5 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

5 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 29/03/2013 05:17
    Introspezione profonda e significativa; parole tristi e toccanti! Sinceri Auguri per una Pasqua serena e gioiosa, sensibile collega di poesia.
  • giuliano cimino il 27/03/2013 23:32
    sfuggire dalla vita senza attimi per noi stessi trovando in un momento di sogno a occhi aperti la solitudine, e il contemplare che serve sempre come l'acqua.. sublime come sempre stella stupenda!
  • Don Pompeo Mongiello il 27/03/2013 11:22
    Un serto floreale di primavera per questa tua sublime!
  • Gianni Spadavecchia il 27/03/2013 06:48
    Nostalgica poesia, astratti pensieri e ricordi che riempion il cuore e la mente.
  • Rocco Michele LETTINI il 26/03/2013 18:43
    SUBLIME NE L'INTIERO SCORRERE... UNA CHIUSA DA MANUALE DEL CUORE...
    LA MIA LODE STELLA

4 commenti:

  • viktor il 29/03/2013 11:41
    Un bellissimo esempio di ermetismo. Piccole foto di attimi. Immagini che scorrono pur rimanendo immobili. Nostalgia di un desiderio e desiderio di nostalgia. Un emozione, cento emozioni. Bella, davvero bella, entra nel cuore dalla porta di servizio e ti senti trasportato in un altro mondo, in un'altra vita. Ti confermi quello che sei: un'abile giocatrice di parole ed emozioni.
  • Antonio Garganese il 27/03/2013 08:57
    Ricerca dell'oscurità e del sogno per esprimere la propria interiorità in maniera completa. Veramente molto bella.
  • Anonimo il 26/03/2013 20:05
    Un momento in cui ci salviamo dal dolore e dalla routine della vita con il sognare... meno male che abbiamo questa capacità a soccorrerci.
  • loretta margherita citarei il 26/03/2013 19:07
    bella la chiusa, ottima poesia applausi

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0