accedi   |   crea nuovo account

La lumaca

Fissa, come morta, la conchiglia
si confondeva con il ciottolato,
senza saliva, a forma d'una biglia
era invisa a tutto quel selciato
ma questo stato poco le importava
era lumaca sì, ma centenaria.
Di sassi e pietre lei non si curava.
tra scarti e ghiaia era dignitaria.
Temeva invece d'essere pestata
da ruote o ancor da una pedata.
Quanto attiene il detto acciottolato,
lo stimava una strada alla deriva,
un passaggio estinto e inanimato;
una lumaca si, ma di cento anni;
un gasteropode saldo e con la casa
con una vita serena senza danni,
vissuta al sole e di ciel pervasa.
Sempre stimata, misurata e attiva
una vita severa e senza danni:
la lumaca ha cuore, la lumaca è viva.

 

10
10 commenti     5 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

5 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Maurizio Cortese il 07/04/2013 12:03
    Assoluta sorpresa nel panorama di testi di Ugo Mastrogiovanni questo inno alla sapienza della resistenza e della lentezza.
  • Anonimo il 29/03/2013 05:23
    Poesia deliziosa, insolita, originale e bella. Davvero gradita questa peculiare descrizione inerente alla vita della lumaca che, coi suoi tranquilli e lenti ritmi, giunge ovunque, quasi ad essere un buon esempio all'uomo. Sinceri Auguri per una Pasqua serena e gioiosa, sensibile collega di poesia.
  • Anonimo il 27/03/2013 18:31
    Il nostro Ugo, osservatore e profondo come suo solito, con questa bellissima poesia, scritta con maestria, ci porta l'esempio della lumaca per farci riflettere. La lumaca va piano... ma va lontano. Noi comuni mortali, andiamo sempre di corsa, e siamo sempre più stressati. Molto poco ci soffermiamo per meditare e per godere con calma delle cose semplici che ci offre la vita.
  • Anonimo il 27/03/2013 17:12
    Mi passi la battuta, Ugo, ma l'unica cosa che ci accomuna alla lumaca, forse sono solo le corna!
    Per il resto, l'uomo ha tutto da imparare, sia sul modo di affrontare la realtà, cogliendone il vero significato, sia sui ritmi forsennati che non gli consentono neanche di soffermarsi a cogliere l'essenza delle cose.
    Complimenti Ugo!
  • Rocco Michele LETTINI il 27/03/2013 12:28
    STILE E POESIA IN UN UN VERSEGGIO MIRABILMENTE FORGIATO... IL MIO ENCOMIO E IL MIO AUGURIO DI UNA SERENA SANTA PASQUA

10 commenti:

  • Anonimo il 30/03/2013 20:03
    una bella lirica, una metafora ancor più intensa... con affetto e stima carla
  • salvo ragonesi il 30/03/2013 11:10
    un elogio a questi versi dedicati ad un minuscolo animaletto anche lei con un cuore che batte. stupenda. salvo c
  • Anonimo il 29/03/2013 12:57
    Bellissimi versi molto profondi e veri... BUONA PASQUA di cuore!!!
  • loretta margherita citarei il 28/03/2013 18:47
    incantevole, poesia che molto fa riflettere, complimenti ugo, santa e buona pasqua a te e famiglia, mi sei caro
  • Alessandro il 28/03/2013 17:00
    La vita longeva e severa della lumaca. Insolita ma bella.
  • denny red. il 28/03/2013 01:15
    Quando da piccolo tornavo a casa mi ricordo sempre che.. posato su un tavolo un foglio bianco mi diceva che..
    Ricordatelo sempre Denny..! Scrivi sempre lentamente e.. e ricordatelo!
    Bellissima! Ugo, Sempre.. sempre bravo.

  • Nicola Lo Conte il 27/03/2013 20:41
    Bello osservare il mondo intorno senza fretta, dando tempo al tempo, come una volta, imparando da una centenaria lumaca.
  • anna rita pincopallo il 27/03/2013 13:45
    delicata poesia che dovrebbe far riflettere e prendere la vita con maggiore calma
  • Anna Rossi il 27/03/2013 12:34
    saggezza in versi. noi siamo siamo schizzati, globalizzati. le lumache hanno cuore... vivo. altri tempi, altri suoni. altri ritmi. voglia di lentezza, di armonia. bellissimi, intensi i versi del Tuo componimento. che grazia, che stile!..
  • Anonimo il 27/03/2013 11:48
    Stamattina Antonio ha scritto bellamente di rondini e gioventù, ora Ugo di lumaca che mi sa tanto di saggezza, serenità e lunga vita e pari pari tutto ciò si addice all'uomo... Esopo docet solo che Ugo è estremamente elegante!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0