accedi   |   crea nuovo account

Come mutato oggi quel sembiante!

Vecchia dal tempo ingiallita
ritrovo una fotografia un volto,
come mutato oggi quel sembiante
un tempo quell'amato caro viso,
ancora vivo o spento quel sorriso?
Al pensiero al dubbio all'incertezza
di gocce amare si riga il viso mio.

 

1
1 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • silvia leuzzi il 29/03/2013 23:01
    Hai suggellato in sette versi l'emozione di fronte ad una foto di un tempo andato. È veramente intensa la riflessione sul sorriso e cioè quanto della nostra allegra freschezza di gioventù, corre ancora nelle vene ispessite dell'età adulta. Età che si cerca sempre più di mascherare e di negare

1 commenti:

  • Vincenzo Capitanucci il 30/03/2013 06:37
    Bellissima Giuseppe...è ancora vivo o spento quel sorriso... nel dubbio... gocce amare... rigano... il mio viso...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0