PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Come mutato oggi quel sembiante!

Vecchia dal tempo ingiallita
ritrovo una fotografia un volto,
come mutato oggi quel sembiante
un tempo quell'amato caro viso,
ancora vivo o spento quel sorriso?
Al pensiero al dubbio all'incertezza
di gocce amare si riga il viso mio.

 

1
1 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • silvia leuzzi il 29/03/2013 23:01
    Hai suggellato in sette versi l'emozione di fronte ad una foto di un tempo andato. È veramente intensa la riflessione sul sorriso e cioè quanto della nostra allegra freschezza di gioventù, corre ancora nelle vene ispessite dell'età adulta. Età che si cerca sempre più di mascherare e di negare

1 commenti:

  • Vincenzo Capitanucci il 30/03/2013 06:37
    Bellissima Giuseppe...è ancora vivo o spento quel sorriso... nel dubbio... gocce amare... rigano... il mio viso...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0