PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

L'istruttore

È con ammirazione
che ti guardo
mentre educatamente
ti sposti affinchè
la mia figura
oltrepassi
il limitare
della porta.
Con disinvoltura
ti siedi accanto a me
e ti lasci incantare
dal vociare femminile
irto di battute sfacciate.
Davanti ai tuoi occhi
sgranati
alla tua pelle ambrata
alla barba
appena pronunciata
che con insolenza
il cerchio delle donne
affonda con pensieri
astuti
l'arte di poterti
ammaliare.

 

2
5 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Rocco Michele LETTINI il 31/03/2013 12:49
    Incantevole ne la sua mirabile sequela... SERENA PASQUA AUGUSTA...

5 commenti:

  • augusta il 03/04/2013 11:05
    ancora una volta finalmente il sito va... ringrazio il mio fedelissimo rocco... e l'affascinante alessandro.. 1 beso
  • Alessandro il 31/03/2013 21:45
    Ironia lievissima, quasi impercettibile, nell'affresco di questo istruttore corteggiato dal vociare di mille ochette. Piaciuta
  • augusta il 31/03/2013 11:01
    a francesco e loretta il mio grazie del vostro passaggio.. un grande beso...
  • loretta margherita citarei il 30/03/2013 18:44
    BELLISSIMA BUONA PASQUA
  • Anonimo il 30/03/2013 13:26
    diventi sempre più brava...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0