accedi   |   crea nuovo account

Ti saluto

Chiudi la porta.
Il buio riempie la stanza;
ti saluto...
non sei degno di me,
sparisci nella luce del mondo;
lasciami sola
e piagerò nella vergogna.
I tuoi occhi li ho già dimenticati,
che tu possa patire ogni male del mondo.
Hai aperto il mio vaso,
ora rimane solo una speranza.
Sparisci e sarò più felice...
Chiudi la porta...
ti saluto...

 

1
3 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

3 commenti:

  • GiuseppeCristiano Merola il 01/09/2010 01:09
    Poesia di una tristezza unica, mette angoscia...
  • Anonimo il 04/05/2010 17:18
    Sofferenza, questa grande miccia che è attaccata all'esplosiva esperienza dell'amore. Una persona che esce dalla tua vita potrebbe renderla migliore? O magari l'ha già fatto, magari anche solo per poco, magari anche come illusione... per provare odio, prima si accoglie col suo opposto. Sono sempre sul ritmo delle interpretazioni personali, non me ne volere
  • Anonimo il 26/11/2008 19:16
    Bella, ma triste. È triste vedere augurare tutto il male del mondo... anche se magari se l'è meritato...
    È meglio perdonare e dimenticare...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0