accedi   |   crea nuovo account

Il futuro ci teme

Il passato
balla
con piedi pesanti
sui petali rosa del presente

porta con sé una storia costellata da cieli di atroci memorie

un folle
calpestio
di folle

disumani
gesti

devitalizzati
nel cuore

sempre ripetuti malgrado le amare esperienze

Il futuro teme
di essere coinvolto

in questa macabra danza
dagli eventi incontrollabili

incontra labili passi per essere motivo d'Amore

in tutto quello che fa

l'uomo
non è

quando
la notte gli viene incontro

non ha nulla da donare

se non scheletriche ossa in ossidi di carbonio

L'ultima causa del nostro essere fu persa in giudizio per mancanza di un indizio divino


Spunta il sole
costruirò

sulle alte montagne

una baita

fra le bianche nevi dell'anima

dove abitano i pianti dei bimbi

con finestre aperte sulla valle del cuore per capire in un puro respiro

chi sono

 

6
5 commenti     3 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

3 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 03/04/2013 19:16
    Il passato
    balla
    con piedi pesanti
    sui petali rosa del presente

    SUBLIME Vincenzo... meravigliosi versi!!!!!!!!!!
  • Anonimo il 03/04/2013 13:29
    Senza "le bianche nevi dell'anima" nemmeno l'aria delle nostre montagne esistenziali sarebbe spesso respirabile e la loro visione rallegrarci... Ma ovunque l'anima può diffondere POESIA. Autentica. E riempircene la vita.
    Grazie sempre dei tuoi doni straordinari, Vincenzo.
  • Rocco Michele LETTINI il 03/04/2013 07:56
    disumani
    gesti
    devitalizzati
    nel cuore...

    SUBLIME VINCENZO... ENCOMIABILI VERSI...

5 commenti:

  • denny red. il 05/04/2013 02:51
    Una danza..
    passi..
    passati..
    il futuro teme..
    i pianti dei bimbi..
    Splendida!! Vincenzo, passi.. e danze regali sempre musiche e suoni.. Bravissimo!! Ciaooo... Buona Giornata!!!
  • Mara il 04/04/2013 11:51
    Bellissimi versi, ma mi ripeto! In questi mi rivedo tantissimo. Bravo.
  • Alessandro il 03/04/2013 16:08
    Tempi duri, eventi incontrollabili temuti dallo stesso futuro, che non vorrebbe esserne coinvolto. Davvero originale.
  • karen tognini il 03/04/2013 08:02
    davvero una poesia bellissima... profonda.. scritta con il cuore...

    Bravo Vi...
  • loretta margherita citarei il 03/04/2013 07:16
    intensa, il passato perseguita sempre, complimenti

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0