accedi   |   crea nuovo account

Silenzio

Quando è il silenzio
che pervade la tua mente
quando nel silenzio
ti ritrovi presente
quando col silenzio
vivi amaramente..
Allora ti rendi conto
di non essere più niente!
Niente da vedere
niente da sognare
niente da sperare
niente da vivere!
... Ti resta solo un'idea
semplice
ma nel contempo complicata..
Decidere
se in silenzio vegetare
o in silenzio andare...!

 

3
6 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Rocco Michele LETTINI il 04/04/2013 06:46
    UN SILENZIO CHE LASCIA STRASCICHI DI TRISTEZZA IN UN VERSEGGIATO TOCCANTE NE L'INTIERO FORGIATO... ENCOMIABILE...
  • Alessandro il 03/04/2013 22:40
    Un silenzio da malato terminale, dove l'esistenza, e di conseguenza l'azione, non hanno più senso. Un silenzio freddo che è della morte. Sta a noi uscirne. Bellissima.

6 commenti:

  • A. SOFIA il 05/04/2013 12:37
    Grazie a tutti di cuore...
  • denny red. il 05/04/2013 02:22
    Profonda come un fondo di un lago..
    dove sopre e sotto,
    tutto è silenzio.
    Ben scritta, brava Sofia
  • augusta il 04/04/2013 07:51
    molto triste... e la risposta è in ognuno di noi... la libertà di decidere... 1 beso
  • loretta margherita citarei il 04/04/2013 04:28
    intensa e profonda apprezzatissima
  • Anonimo il 03/04/2013 22:28
    andare nel silenzio è un'ottima scelta, il silenzio non è altro che questo, una pausa prima dell'azione pura e silente...
  • laura il 03/04/2013 22:27
    bella! io credo che tra le due alternative è sempre meglio " in silenzio andare" perchè almeno non si resta fermi ad aspettareil niente, si vive forse a metà, ma un po si vive. Il vegetare è la fine di ogni speranza! Ma dentro di te vi è speranza si legge! Complieti scritta olto bene! ciao

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0