PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Un piede di luna posato sull'alba

Dove
posasti un piede sull'alba

sorse la luna

confusi i fiori
germogliarono infinite notti

 

5
5 commenti     6 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

6 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Rocco Michele LETTINI il 04/04/2013 20:51
    UNICA NELLA SUA ADORABILE ED INCANTEVOLE SEQUELA...
  • Anonimo il 04/04/2013 19:24
    Bellissima Vincenzo... germoglio di fiducia nel mondo... !!!!!!!!!!!!!!!!
  • Don Pompeo Mongiello il 04/04/2013 18:09
    Fantastica nella sua struttura. Complimenti!
  • Anonimo il 04/04/2013 17:25
    CHE MENTE HAI, VINCENZO! Un'ispirazione geniale, originale, veramente poetica continua!

  • Anonimo il 04/04/2013 11:24
    Bellissima Vincè, veramente poetica e da rappresentare in un dipinto!
  • Auro Lezzi il 04/04/2013 11:12
    Mi hai fatto pensà ad un piede nella fossa!!!!

5 commenti:

  • Anonimo il 04/04/2013 17:29
    Ora che ci penso: perchè non vai a "dare una mano" al Presidente della nostra Repubblica?? Ne avrebbe proprio bisogno, poveretto, in questo momento, nonostante tutta la sua saggezza e data la stoltezza di tanti suoi "figli"!!!
  • Anonimo il 04/04/2013 16:23
    tanta bellezza da offuscare l'alba... mentre i fiori inconsapevoli germogliarono sotto la luna... veramente bella vincè...
  • laura il 04/04/2013 15:13
    molto bella! Far sorgera la luna e confondere i fiori per la meraviglia creata. Davvero originale! ciao
  • Alessandro il 04/04/2013 14:42
    Per un piede nella fossa ne esiste uno che solca l'alba. Bellissima
  • karen tognini il 04/04/2013 13:41


    STupenda... !

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0