PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Fiori inaspettati e nuovi

Metterò dolcezza
nel tuo sguardo deciso,
sai già dove andare
quando partire.

Le mie parole offerte
sono note biscrome,
quei passerini lassù
lungo il filo della luce
che dondolano piano.

Dal portone di casa
entra la tenerezza del cortile,
l'odore delle case aperte
i fiori inaspettati e nuovi
la luce che discende alle cantine.

Non ti appartiene
il senso d'attesa di questa Primavera.

 

3
4 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Raffaele Arena il 14/05/2013 21:45
    Una vena di amore per un Lui, chissà. Ben scritta, nel tuo stile. Un abbraccio.

4 commenti:

  • Gianni Spadavecchia il 08/05/2013 13:34
    Bello il titolo, romantico. Chiusa splendida.
  • Giuseppe Amato il 05/05/2013 12:18
    c'è sempre una partenza, irresistibile che non si colma neppure con la luce nuova che penetra nel profondo... sento nostalgia, melanconia forse perché innaffiata di primavera
  • loretta margherita citarei il 04/04/2013 19:59
    molto bella, delicatissimi versi, complimenti
  • Alessandro il 04/04/2013 14:44
    Quando sbocciano fiori inaspettati e ci colgono alla sprovvista. Le liete sorprese della stagione.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0