PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Da Cencio

C'era sora Rosa
che ogni vorta
dava na rosa;
e c'era poi la brunetta
che ogni vorta
voleva na prugnetta;
e ar fin c'era
er sor Cencio
che se nun pagavi
te facea lencio.

 

5
3 commenti     5 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

5 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 06/04/2013 08:58
    Da Cencio alla parolaccia si fa pure questo è se magna. Bravo don!
  • Rocco Michele LETTINI il 06/04/2013 07:06
    IL MIO PLAUSO DI ENCOMIO... RIFLESSIVO E REALE...
  • Vincenzo Capitanucci il 05/04/2013 23:51
    Belle rime Don... simpatica... Te faceva lercio de botte... a causa della prugnetta... rubata... alla brunetta... che più non era rosa... lol..
  • Anonimo il 05/04/2013 19:21
    Voleva essere una recensione...
  • Anonimo il 05/04/2013 17:49
    troppo carina Don mi hai fatto sorridere...

3 commenti:

  • Vincenzo Capitanucci il 05/04/2013 23:52
    era una recensione... lol...
  • loretta margherita citarei il 05/04/2013 19:41
    simpatica , sempre bravo
  • Anonimo il 05/04/2013 19:20
    Graziosa questa tua, sembra una piccola favola.
    Con la fantasia che hai, ti ci vedrei a raccontar le favole ai bambini... che a loro piacciono tanto, me compresa!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0