username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Signore

Quis sunt ego
de terra cotta
plasmato
e da divino soffio
animato?
De lo Creato
Esse,
ma non
pe' voluntata mea
ma pe' voluntata Tua
meo Signore!

 

2
3 commenti     3 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

3 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Rocco Michele LETTINI il 06/04/2013 19:36
    COL DIVINO NEL CUORE UN IPER-VERSEGGIO...
  • Anonimo il 06/04/2013 19:21
    scusa don ma sono 2 volte che metto recensione e viene commento... misteri...
  • Anonimo il 06/04/2013 15:40
    Purtroppo molti pensano che tutto sia per caso e non accettano la vita come dono al punto di non averne rispetto né per se stessi né per gli altri.
    Bravissimo don!

3 commenti:

  • Anonimo il 06/04/2013 19:20
    scusa voleva essere recensione ciao
  • Anonimo il 06/04/2013 19:19
    bella poesia... che ci richiama come dice salva al rispetto di questo bellissimo dono sempre un piacere Don leggerti...
  • bruno guidotti il 06/04/2013 18:56
    Pompeo carissimo, leggerti è sempre un piacere, ed una lezione di eloquenza. Ti abbraccio.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0