accedi   |   crea nuovo account

Pioggia pasquale

Schiaffi di pioggia
sull'animo aduggiato,
cogli occhi colmi
di tristi presagi,
a spiare i cenni
a venire del tuo volto:
rientro in me stesso,
ad intessermi nelle
fibre del mistero
di quell'Uno risorto.

 

1
2 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

2 commenti:

  • Ugo Mastrogiovanni il 14/04/2013 19:04
    "tristi presagi... e... quell'Uno risorto"; versi di forte contrasto con una realtà che angoscia il poeta e che, in un'occasione così santa, desidererebbe dimenticare.
  • Attanasio D'Agostino il 07/04/2013 14:19
    sono forti questi versi, come schiaffi correttivi su di un volto colpevole, fa emergere la misericordia di quell'Uno Risorto un caro saluto e buona domenica Tanà.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0