PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Il mattino

Ore angosciose trascorse
nella notte di dormi e veglia.
Il sonno era angoscioso perchè sei andato
via da me.
Hai smesso di amarmi,
non senti per me la passione
ma solo apatia nascosta
da una vera amicizia per attutire
il dolore della partenza.
Mi sveglio, ho gli occhi assonnati
dall'angoscia di aver perso te.
Il cinguettio degli uccelli
mi fa gran festa.
È spuntato il mattino
troverò un altro amore,
mi starà vicino
dimenticandomi di te.

 

0
5 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

5 commenti:

  • Donatella il 03/09/2007 11:56
    Bisogna vivere della gioia di quelli che ci vogliono bene, e vivere delle proprie aspettative e desideri, cosi i bocconi amari prendono subito la via del crasso! Ciao
  • Phil Ethasimon il 18/08/2007 10:13
    Vedi Angela e' qui che scrivi quello che ti ho gia' detto altrove.

    "trovero' un'altro amore dimenticandomi di te"

    L'amore reale non puo' dimenticare, quello dell'Ego si.
    Ciao
  • Carmela Di Giovanni il 06/08/2007 19:12
    e molto bella questa tua poesia... ciò che hai nel cuore ed hai provato trasmette i giustisentimenti del sentire.
    Vai sempre avanti... bravissima

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0