accedi   |   crea nuovo account

Inferno e Paradiso

Lo Demone fuit
ad imbrogliar le carte
gemendo a oltranza.

Lo Divino fuit
ad innalzar lo canto
glorioso a osanna.

 

l'autore Don Pompeo Mongiello ha riportato queste note sull'opera

Questo è un POMPEHAIKU!
Da non dimenticare che è una mia invenzione, composta da due Haiku, dove il secondo oltre a seguire la metrica, le parole devono iniziare con le stesse lettere.


2
0 commenti     4 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

4 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 09/04/2013 18:18
    L'eterno contrasto tra bene e male reso egregiamente in forma veramente originale. Complimenti don!
  • Anonimo il 09/04/2013 14:51
    molto bello don... la penso come rocco terzine stupende... bravo
  • Rocco Michele LETTINI il 09/04/2013 14:30
    DUE TERZINE ORGOGLIOSAMENTE FORGIATE... IL MIO ENCOMIO DON...
  • Vincenza il 09/04/2013 13:33
    Sono sempre attratta da questo poetare, è un connubio fra arte linguistica e riflessione filosofica. I due antipodi il diavolo e Dio, quasi oserei sinonimi e contrari! "L'imbrogliar le carte..." ci si potrebbe scrivere un trattato per quanto è vicino alla miseria umana. Dio è scontato da Lui nn ci si aspetterebbe mai nulla di cattivo e forse sarà per questo che nella poesia, in questa, si da precedenza al diavolo. Infine vorrei farti un complimento: mio caro poeta ne sai proprio quanto un diavolo... bella

0 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0