accedi   |   crea nuovo account

Il davanzale della malinconia

Ombre immaginifiche silenti
sul davanzale vuoto spoglio
da sussulti al quieto vivere sereno
della malinconia mia già da tempo
ingigantiscono paure immotivate
parte di queste nel vuoto già lanciate
nel sottostante balcone delle idee
che di dolore trafiggono i pensieri
altre le più nella mente inver ancora
da maligna colla diabolica trattenute
sempre presenti fantasmi sconvolgenti
ravvivati da fantasmi tra quell'ombre
che il cuor e l'animo rattristano sì tanto.

 

2
2 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

2 commenti:

  • Alessandro il 10/04/2013 23:49
    Ansie e paure che danzano sul nostro davanzale, premendo le mani sulle vetrare per sbirciare all'interno. Molto originale
  • loretta margherita citarei il 09/04/2013 19:24
    anche questa apprezzatissima

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0