accedi   |   crea nuovo account

Scrivimi una poesia

i luoghi dove mi nascondo
io non li conosco
ci sono delle catene sulle pareti
le posso aver attaccate solo io
ci sono poesie scritte con il sangue
di certo è il mio..
forse..
non lo ricordo più.

 

3
4 commenti     3 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

3 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 24/01/2014 03:23
    apprezzata... complimenti.
  • roberto caterina il 11/04/2013 05:57
    una poesia nascosta non libera dalle catene, ma forse dà un senso a ciò che facciamo solo noi..
  • Rocco Michele LETTINI il 11/04/2013 02:55
    TANTE METAFORE CHE SANNO DI TRISTEZZA... MALINCONIA... DI SPERANZE ANCORA DIGIUNE...
    IL MIO

4 commenti:

  • Ugo Mastrogiovanni il 13/04/2013 09:05
    Un tormento trasformato in poesia; il poeta sembra dare sfogo alla consapevolezza di cercare in tutti i modi di ritrovare se stesso e qualcuno che lo tortura. Versi dalle tante mute domande che non vogliono risposte, ma solo la manipolazione del proprio pensiero che diventa un componente indispensabile per la poesia.
  • Anonimo il 12/04/2013 12:01
    Molto intensa questa tua. Mi piace molto!
  • loretta margherita citarei il 11/04/2013 06:57
    originale, misteriosa, piaciutissima complimenti
  • Ellebi il 11/04/2013 01:47
    Versi misteriosi, chissà da quale inaccessibile prigione. Complimenti e saluti.