accedi   |   crea nuovo account

Fantasia di cristallo

Nel paese di cristallo
quel mostro a sette teste
balla con me nel cassetto dei sogni.
Mangia pipistrelli dalle ali dorate
ma poi vomita
solo al pensiero mi sento svenire
preferisco topi nudi e malnutriti
ma non indigesti.

Le zanzare punguno con vizi strani la pelle
e succhiano come ladri il sangue nell'anonimato.
Per non vedere poi
quella serpe sotto vetro
che vuole abbracciarti i desideri,
fare la radice quadrata e l'equivalenza alla mente.
C'è pure
quella vecchia belva arrabbiata
con la criniera spelacchiata
che prima ruggiva e graffiava
con l'osso in bocca, tossise e si lamenta
nella giostra del tormento.
E proprio quando sembra sfinito
l'equino stanco
di avere sulla groppa quel peso ben piazzato
con un'impennata l'ha sbalzato dalla sella, lungo il suo cammino
e lontano va incontro al suo destino.

Sugli scalini vestito da stregone
faccio bolle di sapone
mangio menta e liquerizia per schiarirmi la gola.
Il mostro è un progetto fallito
di una vita passata
uno spirito, delle sabbie gialle.

 

5
5 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Rocco Michele LETTINI il 13/04/2013 05:26
    COL TUO FAVOLEGGIARE POETICO EVINCO METAFORICAMENTE UNA QUOTIDIANITA' FERITA DA MOSTRI INSENSIBILI... PICCOLO GRANDE FORGIATO... LA MIA LODE EUGENIA

5 commenti:

  • Anonimo il 11/05/2013 15:29
    Una bella fantasia, trasformata in versi introspettivi, davvero molto realistici. Piaciuta molto, per stesura e contenuto. Complimenti!
  • Anonimo il 13/04/2013 19:06
    Stupenda introspezione... complimenti versi intensi... bellissima!!
  • Anonimo il 12/04/2013 22:07
    Una fantasia che può benissimo richiamarsi alla interpretazione di una realtà vissuta.
    Immagini e poesia molto belle.
  • Alessandro il 12/04/2013 21:49
    Versi che tratteggiano una favola visionaria, dove surrealtà e ironia si mescolano alla perfezione.
  • - Giama - il 12/04/2013 21:32
    Molto interessante, particolare la costruzione, ma contrariamente a quello che potrebbe superficialmente apparire, risulta concreta e precisa e dal sogno, la chiusa riporta chiaramente alla realtà...
    Bella!
    Ciao
    Gia

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0