PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Il mare d'inverno

Il mare d'inverno è
un cielo di rossi sconnessi
e d'onde che capriolano stanche.
è un gabbiano che mi guarda
sospettoso e vola via,
d'un volo stanco,
pesante di petrolio e solitudine.

 

3
3 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Alessandro il 14/04/2013 22:38
    Pochi ma decisi versi per affrescare un paesaggio freddo e desolato, forse metafora dell'interiorità dell'autore, o del mondo che lo circonda. Molto bella.
  • Rocco Michele LETTINI il 14/04/2013 18:37
    SA PROPRIO D'INVERNO... QUEL SOSPETTOSO GABBIANO...
    UNA SEQUELA EGREGIAMENTE FORGIATA... IL MIO ELOGIO E IL MIO

3 commenti:

  • Anonimo il 14/04/2013 23:46
    Amico, è PRIMAVERA!
  • stella luce il 14/04/2013 18:01
    il mare in inverno dona molta solitudine... e purtroppo l'uomo neppure lo rispetta... bei versi
  • gio porta il 14/04/2013 18:01
    Pesonalissima immagine immortalata in versi.