accedi   |   crea nuovo account

Il Si del dolore

Un sospiro lontano
un ricordo spezzato!
nulla resta di quel tempo,
Ora è solo buio,
una speranza ormai gelata!
Due corpi si uniranno
due fedi ci separeranno...
Ti vedrò salire sull'altare
guarderò i tuoi occhi,
se di luce brilleranno, non piangerò!
Per me questo è il SI del dolore...
ma gioirò per la tua felicità.
Sarò presente quando mi abbandonerai,
Ma non vedrai mai il mio volto
nascosto tra la gente.
Non vorrei pensare,
Non vorrei capire...
Ma dentro quella chiesa,
apparirà un manto bianco.
Per me questo è il SI del dolore,
ma gioirò per la tua felicità!
Il mio mondo si è fermato
la mia anima sta gridando
un brivido invade il mio pensiero!
Vorrei che fossi felice,
vorrei credere che sia la scelta giusta...
ho paura di saperti pentito,
ho paura di vederti soffrire!
Per me questo è il SI del dolore
ma gioirò per la tua felicità!

 

6
9 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 16/04/2013 18:52
    Un brivido corre sul mio corpo, leggendo questa lirica, perfettamente in sintonia, per un amore andato, ma mai dimenticato... Bellissima e bravissima!!!
  • Don Pompeo Mongiello il 16/04/2013 11:42
    Un serto floreale per questa tua eccellente davvero!

9 commenti:

  • danilo il 20/10/2013 10:42
    Mi hai portato a sentire il dolore, mostrandomi immagini nascoste dalle tue parole.. grazie per avermi fatto vivere un attimo di emozioni...
  • denny red. il 07/05/2013 06:28
    Non vorrei pensare, non vorrei capire..
    Il tempo si è fermato..
    si è fatto buio..
    guarderò i tuoi occhi..
    il bianco della neve..
    Ti vedrò..
    Per me questo è il Si del dolore.
    Che dire.. Laura, dall'inizio fino alla fine, mi hai lasciato lì.. senza respiro.. Molto intensa e.. il tempo si è fermato.. Bravissima come sempre e.. e sempre un piacere leggerti.
    Abbraccio...
  • Fabio Magris il 17/04/2013 21:17
    Molto toccante e molto sentita e molto veritiera. Dovrebbe essere dolore e gioia però. E tu infatti ne accenni anche, ma, nella chiusa, forse hai sotto sotto un timore che non sia la scelta giusta.
  • Anonimo il 17/04/2013 19:54
    anche a me ha toccato questa bella lirica... hai ragione il si del dolore... bella laura e toccante
  • karen tognini il 17/04/2013 11:44
    Quando si ama incodizionatamente si scrive una poesia profonda come la tua...
    Bellissima Laura! Per me questo è il SI del dolore
    ma gioirò per la tua felicità!
  • Anonimo il 17/04/2013 11:24
    La poesia è piena di sentimento doloroso...
    Mi associo con il commento di Antonio.
    Comunque, è molto bella e sentita.
  • Antonio Garganese il 16/04/2013 07:51
    Niente speranze gelate, niente rimpianto e niente dolore. Un bel ricordo da conservare oppure nuova spinta per ripartire, iniziando. Ma certo che si può!
  • Ellebi il 15/04/2013 02:19
    Che cavolo, non devi mettere piede in quella chiesa. Comunque bei versi. Un saluto
  • Alessandro il 14/04/2013 22:39
    Il mondo sembra cristallizzarsi, la nostra anima in tumulto. Una interessante spiritualità sofferta.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0