PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Non capirò mai

Non capirò mai
che azzurro è azzurro,
che sangue è sangue,
che la semplicità dell'acqua
è nella sua trasparenza,
nel suo non colore.

Io ci vedo il mondo riflesso
e quel candore m'intrista
come lacerante voce di fisarmonica,
che già bimbetta,
a stento le lacrime tenevo negli occhi,
sempre con quel pudore inutile
di non mostrare dolore

 

3
7 commenti     6 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

6 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • frivolous b. il 18/05/2016 12:04
    una poesia emotivamente forte... bella!
  • Don Pompeo Mongiello il 17/05/2016 14:55
    Nella sua tristezza un esempio poetico di grande altezza.
  • Raffaele Arena il 18/04/2013 18:36
    Piacere e dolore, sono in noi, la timidezza è ciò che talvolta sbarra una strada, può essere un valore. Poesia particolare dove il dichiarare di non capire mi pare invece di poter rovesciare come un sentire, che diverso dal capire, si, ci fa soffrire, ma è nella nostra natura, è nel nostro essere vivi. Molto particolare.
  • Anonimo il 17/04/2013 09:03
    quel pudore inutile è un incanto... kmq bella tutta!
  • vincent corbo il 17/04/2013 06:18
    Mi associo completamente al pensiero di Fabio, perchè è il commento pefetto.
  • Rocco Michele LETTINI il 16/04/2013 22:45
    SILVIA SCUSAMI... ERA RECENSIONE...

7 commenti:

  • silvia leuzzi il 18/05/2016 15:46
    GRAZIE FRI è un po' vecchiotta ma sempre valida
  • silvia leuzzi il 18/05/2016 11:26
    grazie Pompeo è una vecchia poesia che sento sempre e mi fa piacere che hai colto il senso. Un abbraccio caro a rileggerci
  • Gianni Spadavecchia il 19/04/2013 13:21
    Poesia triste ed introspettiva. Ciao Silvia, un saluto.
  • silvia leuzzi il 18/04/2013 21:09
    Ragazzi vi ringrazio per i vostri apprezzamenti, sono felice di aver trasmesso un flusso di pensiero che da me è arrivato a voi, questo è il motivo del nostro scrivere. Ciao e grazie grazie a tutti voi un bacio fortissimo
  • Alessandro il 18/04/2013 20:30
    Celare il dolore è un pudore inutile che ingigantisce le pene e affatica l'animo. L'introversione che imprigiona i sentimenti.
  • Fabio Magris il 16/04/2013 23:06
    Mi ha colpito questa tua poesia, molto. Hai espresso tanto con poche frasi. Un condensato di significati profondissimi. Una grande dote hai, cara Silvia, grande... Batto le mani anche io alla tua bravura
  • Rocco Michele LETTINI il 16/04/2013 22:44
    TUTTO IL TUO CERCHIO VITALE IN UN RIFLESSIVO VERSEGGIO SAPIENTEMENTE COSTRUTTO... LA MIA LODE SILVIA

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0