PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Viaggio metrico

Spazio.
Aperto.
E s'estasi fiorita d'un giardino
dinanzi a me infoschir I' la vedessi?
Spazio.
Chiuso.

 

1
1 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Rocco Michele LETTINI il 19/04/2013 10:33
    UNA RICERCA METRICA ENCOMIABILE IN UN COSTRUTTO LODEVOLE PEL SENTIMENTO EFFUSO... IL MIO ELOGIO JIM...

1 commenti:

  • Andrea il 19/04/2013 10:43
    grazie michele... ho cercato di fondere una ricerca metrica che ha un sapore quasi ermetico nella prima ed ultima parte della poesia con un'altra di chiara ispirazione trecentesca... anche il tema, tipicamente romantico, dell'osservazione di un'immagine naturale, è stato accordato metricamente con un linguaggio più atteggiato, mentre i momenti interni alla coscienza sono stati ermeticamente chiusi all'interno di un campo lessicale secco e povero, come povera di emozioni positive risulta, in conclusione, la coscienza del protagonista. Grazie di nuovo per i tuoi commenti e a rileggersi.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0