username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

I Sogni

Amo l'udir la pioggia
che intra la notte
scroscia
sì fresca e lieve;
amo lo stormir de le fronde
quand'il vento
blando
sussurra di piacere:

si placa l'affanno
del cor mio ansante,
si tace l'orologio
da lo scandir 'ncalzante.

Amo il silenzio
ch'è lì che mi so ritrovare,
quand'ogni cosa è paca
ed ogni istante
par eterno;

si fan vividi i ricordi,
sfocate le immagini del presente:
si stancan gli sguardi
fuggenti a un sonno assente.

L'Aurora attendo
per veder Chimere
divenir polvere di stelle;
attendo l'Alba
per capir de i Sogni
le realtà più belle.

 

1
2 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

2 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0