accedi   |   crea nuovo account

M'immergo D'irreale

S'apre lo squarcio d'infinito
dalle mie nubi nell'attesa
M'immergo d'irreale
per non lasciare spazio
alle gocce di pioggia
d'infrangersi di nuovo

È acqua terra aria e fuoco
il mio silenzio
fa rumore solo dentro
dove il dolore
bussa per uscire

 

3
5 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Rocco Michele LETTINI il 20/04/2013 14:46
    UNA CHIUSA D'INTENSO AMORE NE LO SPERAR LO SCHIUDERSI DEL SERENO E RINASCERE NE LA LUCE DI UN NUOVO GIORNO... CRISTIANA
  • Vincenzo Capitanucci il 20/04/2013 11:26
    Dove il dolore... in uno squarcio bussa per uscire...

    Bellissima Cristiana..

5 commenti:

  • cristiana conti il 20/04/2013 16:01
    Grazi Rocco!!!!!!!!!
  • Alessandro il 20/04/2013 15:22
    Quiete esteriore contro tumulto interiore, la sofferenza bussa alla porta. Tematiche romantiche con lo stile degli ermetici.
  • cristiana conti il 20/04/2013 13:51
    Grazie Domiziana!
  • Domiziana Gigliotti il 20/04/2013 13:07
    Bellissima tutta in particolare la chiusa.
    Ciao
  • cristiana conti il 20/04/2013 11:49
    Grazie Vincenzo!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0