accedi   |   crea nuovo account

Il pudore nudo

Ci rapì il vello
di quel refolo birichino
ci rapì e perdemmo i veli
che anteponemmo a noi.

Bastò un verso
come folata di scirocco
a farci perdere il senso
che quel pudore era nudo,
tanto valeva gettarlo.

 

2
4 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

4 commenti:

  • silvia leuzzi il 25/04/2013 11:05
    Grazie Gianni sei dolcissimo un bacio
  • Gianni Spadavecchia il 25/04/2013 07:42
    Pudore nudo, vivo, che sentivi sulla tua pelle. Piaciuta la poesia.
  • silvia leuzzi il 21/04/2013 22:01
    Grazie Ale sempre attento e presente un bacio
  • Alessandro il 21/04/2013 21:40
    La passione e la curiosità che hanno il sopravvento sulla quotidianità remissiva. Molto carina

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0