PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Conquiste

Un uomo ardito,
stretto
in abitacolo di ferro,
si libra nel cielo,
ma non lo possiede.
Una donna ardita
intesse fili di preghiera
e con ali di speranza
arriva al cielo
e lo possiede.

 

1
6 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Ferdinando il 04/12/2015 09:48
    apprezzata... complimenti.

6 commenti:

  • Concita Sambataro il 02/09/2007 22:01
    Metafora del rapporto con Dio. Chi cerca di possederlo, con la tracotanza, e chi invece vi giunge con la tenera umiltà. Ciao
  • Riccardo Brumana il 02/09/2007 01:28
    sì, con la preghiera, sia che sia una donna, ma potrebbe essere benissimo anche un uomo, si può arrivare a far parte del cielo, "chi prega non mira mai ad possedere niente". concordo, non è con la forza che si vincono le sfide che la vita ci porge... non tutte per lo meno
  • laura cuppone il 09/08/2007 20:57
    bella.!!.. non è con il materialismo che si conquista cielo e terra ma con la delicata preghiera e femminile grazia.
    non credo nell'assoluto nell'uomo o donna, non credo che donne facciano cose che uomini non saprebbero fare o viceversa...
    credo che gli intenti siano spesso simili, ma i modi d'arrivarci... grazie a Dio diversi.. sono donna e se dovessi scegliere rinascerei donna...
    solo per l'amore e la compagnia di un Uomo... che mi fa palpitare...
    ciao L

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0