username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Zefiro

Verso sera,
le tue eteree dita
hanno dipinto di rosa
le candide nubi.

Sulle tue
leggere ali,
porti il respiro
di un giorno
che si spegne.

Tra le tue
note profumate,
rechi già
il soffio lieve
di un timido mattino.

 

2
2 commenti     3 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

3 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 25/05/2013 19:16
    Un poetico ZEFIRO che accarezza ogni cosa, persino l'umano cuore del lettore, col suo passaggio, pregno di naturali magie. Bellissima pubblicazione!
  • Raffaele Arena il 14/05/2013 21:49
    Natura rappresentata come una donna, come una femmina. Rappresentata come fonte di amore. La trovo delicata e bellissima.
  • Gianni Spadavecchia il 07/05/2013 16:27
    Bellissima chiusa, straordinaria apertura e bella la parte centrale. Non ci sono difetti in questi versi.

2 commenti:

  • Fabio Solieri il 10/09/2014 17:39
    Bella e delicata, incantevole, piena di natura
  • Alessandro il 04/05/2013 23:21
    Affresco paesaggistico dalla forte carica emotiva.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0