PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Stelle lontane

Come stelle lontane
condannate ad un'immutabile orbita
di luce lontana viviamo
immersi in questa fredda notte
sono stanco a volte
come un locomotore vecchio
su un binario abbandonato
come un vecchio pino
scorticato dal vento
certe volte
mi sembra d'aver vissuto
mille vite

Tu chiudi la porta
e te ne vai
dimentichi
e ti dai ad ogni giorno nuovo
il dolore è un parente lontano
che scrive qualche volta
la sera

L'inerzia è la gran forza della vita
la gioia sta nell'essere portati
vibro, vibriamo sempre
finchè non finirà

 

1
3 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 07/05/2013 14:05
    non so che dire?... dire che è bellissima mi sembra solo riduttivo!!!
  • silvia leuzzi il 04/05/2013 23:29
    Mi piace questa tua poesia Ciro, molto mia nel sentire: Trovo eccezionale la chiusa :
    " L'inerzia è la gran forza della vita
    la gioia sta nell'essere portati
    vibro, vibriamo sempre
    finchè non finirà " Mi piace quell'allitterazione tra vibro e vibriamo che accentuano la potenza espressiva. Bravo a rileggerci ciao

3 commenti:

  • ciro giordano il 18/10/2013 23:11
    anche se in grave ritardo tiringrazio per l'affetto fri...
  • ciro giordano il 05/05/2013 07:14
    contento per la condivisione Silvia, in fondo si scrive anche per questo, e grazie per avermi letto, e grazie anche a te Alessandro, buona domenica a tutti e due...
  • Alessandro il 04/05/2013 23:17
    Avere il coraggio anche di abbandonarsi, di lasciarsi trasportare dal destino nei suoi insondabili tracciati. Molto particolare.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0