PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Aveva il volto consumato di lacrime

Viveva in una stanza affollata dal buio,
rinchiusa in sbarre così forti da soffocarle i sentimenti;
aveva il volto consumato di lacrime.
Ogni attimo lo racchiudeva nell'anima,
come briciolo di speranza di salvarsi in questo mondo;
aveva il volto consumato di lacrime.
Il cuore spezzato in due per ogni delusioni,
era oramai diventato un puzzle dai mille pezzi;
aveva il volto consumato di lacrime.
La sua fine stava arrivando,
o almeno la fine della sofferenza, che era durata già troppo;
aveva il volto consumato di lacrime.
Uscì da quella prigione affollata di incubi che vivevano al buio,
graffiandosi ferocemente alle sbarre;
aveva il volto consumato di lacrime.
Esasperata, affrontò la luce del sole...
Lei si sciolse, come ghiaccio contro lava,
non era ancora pronta per questo viaggio,
una vita troppo dura per lei;
aveva il volto consumato di lacrime.

 

l'autore Gianni Spadavecchia ha riportato queste note sull'opera

Un esperimento.
Una donna ferita da delusioni e sofferenza, non riesce però a vivere di nuovo, schiantandosi contro una realtà troppo forte per lei.


2
5 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 07/05/2013 19:43
    Un testo, struggente nel contenuto, ma piaciuto per le immagini e le descrizioni utilizzate, come "esperimento" , al fine di trasmettere quella sofferenza che, spesso, paralizza, impedendo di voltare pagina nella vita.
  • Anonimo il 07/05/2013 17:39
    Non era ancora pronta... A volte rifugiarci dentro una prigione è l'unica cosa che possiamo fare. Un testo che non lascia spazio alla speranza, ma fa pensare. Esperimento riuscito!

5 commenti:

  • Don Pompeo Mongiello il 10/05/2013 17:21
    Molto apprezzata e piaciuta questa tua straordinaria davvero!
  • Alessandro il 07/05/2013 22:41
    Esperimento narrativo e stilistico pienamente riuscito.
  • loretta margherita citarei il 07/05/2013 19:59
    accade anche agli uomini, quando il dolore è troppo forte, piaciutissima
  • silvia ragazzoni il 07/05/2013 17:07
    Bellissima Gianni... piaciuto tantissimo il tuo scritto!
  • Anonimo il 07/05/2013 16:58
    il dolore a volte ci porta allo stremo delle forze... direi che come esperimento è ben riuscito un bacione

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0