accedi   |   crea nuovo account

Scherzo

Non ho paura di scendere e salire
di perdermi
in sbuffi di nuvole e pensieri
nella vita sono sempre stato solo

E'tutto un trepidar di mosche
nell'aria nera della sera
il tempo vomita ricordi
c'erano altri cieli
un'altra luce
eppure sempre uguale
magica, inattendibile

Così mi affanno
mi arrovello
la fraganza di una rosa
un cane che cammina tutto solo
il dolore
l'abisso che ti chiama
tutto sembra fatto per durare
tutto muore, vive
muore ancora
tutto torna per sparire
tutto resta sempre uguale

 

2
0 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Alessandro il 07/05/2013 22:42
    Gli scherzi beffardi del destino, un dolore che si rifà sempre vivo. Apprezzatissima
  • silvia leuzzi il 07/05/2013 21:26
    Ciro Ciro... che spettacolo questi tuoi versi... c'è una sintonia di pensiero tra il tuo scrivere e il mio pensare. Quelle immagini che si rincorrono " È tutto un trepidar di mosche... il tempo vomita ricordi... " uno scherzo per la nostra anima che, palpeggiata dai semi, si rimescola e danza sul filo dell'emozione di essere e si acquieta sul verso finale
    "tutto torna per sparire
    tutto resta sempre uguale "
    Bellissima complimenti

0 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0