PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Il Corpo della mia squadra C. H. O. N Arcachon di Bordeaux gioca fra sbiancanti conoscenze solari ossigenandosi nella luce regista di un biondo divino ideale

Portiere
Idrogeno (1)

Difesa
a tre

Elio (2 ) Litio ( 3 ) Berillio ( 4)

Centrocampo

Azoto ( 7 ) Boro ( 5 ) Carbonio ( 6 ) Ossigeno ( 8 )

Regista

Neon ( 10 )

Punte
Fluoro ( 9 ) e So-dio ( 11)


Vi canterò
solo le gesta dell'invisibile Azoto

pur essendo privo di vita
è
il generatore fondamentale di un organico gioco di squadra

quando lui scende in campo

sotto una pioggia battente

rende
il tappeto erboso dello stadio più verde

spesso
è squalificato
perché ama fare a cazzotti

con tutti i fidanzati di Zoe

ne satura l'aria
rendendo il tranquillo pubblico del calcio isterico

velocissimo
sulla fascia destra
ha un piede di nitroglicerina

esplosivo

 

l'autore Vincenzo Capitanucci ha riportato queste note sull'opera

Chon 1+6-7+8 =22 perfetto abbiamo due squadre in campo fra nero e bianco a contendersi il campi-o-nato celeste...(Arcachon è il luogo dove ho vissuto i più teneri anni della mia infanzia)...


1
1 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 08/05/2013 17:35
    Il piccolo chimico ha insegnato molto anche nel calcio. Io farei una formazione tipo: H4C - H3N - H2O -AMMONIACOMETANACQUIFERA con la napoletana a coppe all'attacco.
    Allenatore Arturo, fidanzato di AZoe.
    Vincé sei decisamente unico nella tua originalità, diversa dall'originalità dell'originale diverso.
    Piaciuta molto e anche di più!
  • Rocco Michele LETTINI il 08/05/2013 06:10
    CREATIVITA' - ACUME - REALISMO in una tria diligentemente forgiata...

1 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0