PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Colori

Orizzonti oramai perduti,
stanchi e disillusi perduriamo
e ci trasciniamo nei giorni
sempre uguali sempre gli stessi,
oggi aspettiamo il domani,
sperando che abbia un colore
ripescato semmai dal passato,
un tempo non tanto lontano
dove ancora ci si amava
il futuro ci appariva raggiante
avevamo voglia di vivere,
di sognare e di sorprenderci,
senza età meravigliosamente tutti.
Ora sembriamo appessi ad un filo,
invisibile, avvilente e fragile,
sotto di noi un vuoto buio e nero
sembra voglia assorbirci l'anima.

 

4
4 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Alessandro il 08/05/2013 21:01
    Aspettando che il giorno abbia di nuovo un colore genuino. Scrutiamo l'orizzonte fino a perdere noi stessi. Molto profonda.
  • Rocco Michele LETTINI il 08/05/2013 17:36
    UNA SEQUELA CHE RIFLETTE IL MALINCONICO E IL MESTO QUOTIDIANO VIVERE ALLA RICERCA DI UN FILO DI SPERANZA CHE PORTI SERENO NEL DOMANI ANCORA OSCURO...

4 commenti:

  • loretta margherita citarei il 08/05/2013 18:21
    intensa bella poesia bravo
  • Anonimo il 08/05/2013 17:55
    lirica profonda velata di tristezza... pregna di sentimenti ormai lontani lirica apprezzata per contenuto e forma un abbraccio
  • Marhiel Mellis il 08/05/2013 16:13
    Ah riflessioni profonde, cariche di malinconica consapevolezza dei mutamenti nel frattempo incontrati!!! Molto bella, sì, molto!
  • Daniele il 08/05/2013 14:41
    Le sue parole profonde mi coinvolgono. Complimenti.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0