accedi   |   crea nuovo account

Ragione di vita, poesia infinita

Tutto nasce e pure io con te:
il chiarore di un'alba,
il rintocco di campane la domenica
un dolce cinguettio,
la colazione pronta

poi ti attardi a curare ogni tuo fiore
meglio di me che no, non lo so fare
tre ore per scegliere un vestito,
io meno di un minuto.

Inizio di ogni mio discorso ragionato
tu ti nascondi dietro un "non ricordo"
che rabbia mi fai
immensa e non lo dici

come un pensiero incerto forma un perno
e gli altri che mi aspettino, forse, a turno
non sono ombra ma seguo le tue mosse
mi gela il sangue se fai un colpo di tosse.

Mi piace davvero tanto stare qua
senza con te davvero non mi andrà,
un cuore va piano, se il tuo è svelto cado giù
l'ultima riga di poesia, se vuoi, scrivila tu.

 

l'autore Antonio Garganese ha riportato queste note sull'opera

Nella poesia è presente un refuso voluto...


4
6 commenti     3 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

3 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Raffaele Arena il 14/05/2013 21:15
    Dedica meravigliosa, piaciutissima.
  • Don Pompeo Mongiello il 12/05/2013 18:04
    Molto apprezzata e piaciuta questa tua eccelsa.
  • silvia leuzzi il 12/05/2013 07:13
    Dietro quel " Tutto nasce e pure io con te " c'è la forza di un affetto profondo, la consapevolezza di conoscere l'origine e solo la madre può conservare gelosamente in se stessa un tal pregio e solo un figlio attento e affettuoso può comprendere quel grande amore, che non ha confini e non si può descrivere. Mi ha colpito quel verso: mi gela il sangue se fai un colpo di tosse - lo sento mio e sapessi quanto ti capisco, io l'ho provato per il mio papà che ora ahimè non c'è più in carne e ossa ma è sempre presente nel tessuto stesso della pelle. Così purtroppo il tempo tiranno ma il nostro sentimento lo sconfigge, perchè un grande amore si porta dentro. Grazie Antonio di questi bei versi, si inizia meglio la giornata

6 commenti:

  • karen tognini il 14/05/2013 17:21
    Bellissima dedica... alla mamma.. cuore tenero di figlio!!!
    Dolce Antonio...
  • stella luce il 13/05/2013 11:59
    bellissimi versi dedicati alla tua mamma... l'ultima riga sono certa la scrive il tuo amore per lei...
  • laura il 12/05/2013 21:04
    un amore unico, un aore che lega per la vita! "mi gela il sangue se fai un colpo di tosse." la paura e il senso di protezione... questo preoccuparsi per una persona che ci ha dato la vita e di cui possiamo fidarci e rifuggiarci ogni volta che abbiamo bisogno o sentiamo la necessità di un caldo e vero abbraccio! una bella poesia dedicata ad una persona che sarà sempre in nostro più grande amore! Mi è piaciuta molto! saluti ciao
  • Alessandro il 12/05/2013 20:59
    Il rapporto con il genitore in tutte le sue sfaccettature. Carina
  • loretta margherita citarei il 12/05/2013 19:01
    versi molto sentiti, apprezzatissima la chiusa
  • Anonimo il 12/05/2013 16:07
    Il titolo si addice su questa poesia molto bella, vera e sentita. Mi piace la seconda e terza strofa, è di una dolcezza infinita. Insomma è bella tutta.
    Bravo Antò!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0