username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Primavera

Fa ancora freddo la mattina
dico tra me
guardando il cielo
quasi sempre scuro
ma la sera, la sera
esplodi in boccio
vesti i rami
che brillano alla tua luce
senza bussare, in silenzio
sei arrivata
dov'eri quando scrutavo ansioso
ed annusavo l'aria?
Nelle tue stanze
silenziose e sacre
ti sei preparata
come una sposa
per comparire piano
Ah quante volte
son rinato in te
senza motivo mi strappavi un sorriso
perchè tu questo dici
niente finisce
tutto risorge, sempre

 

1
2 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

2 commenti:

  • ciro giordano il 12/05/2013 23:10
    grazie Alessandro
  • Alessandro il 12/05/2013 21:06
    Ogni cosa risorge: un semplice filo di speranza, la prospettiva di un rinnovamento, anche se tardo.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0