username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Aspettative

Non sopporto chi si prende
troppo sul serio
chi parla tanto e poi
i fatti a zero
non sopporto chi non sorride
alla vita
non sopporto chi non lotta
in ogni sfida

Non sopporto
chi non sorride dei problemi
e chi si piange addosso

La pioggia bagna sempre di più
chi sta senza ombrello
il destino si rivolta contro
quelli che non sanno vedere
nella propria vita il bello
o più
semplicemente oltre

E questa è un altra canzone
che scrivo nel maggio verace
splendente e verbale di sole mutato
e maturo
sorgente e preludio
in cui trovo pace
E questa è solo una pretesa
per il mio ritornello
di un'altra canzone che scrivo
e che vivo e sento dentro

Forse è vero che infondo non meriteremmo di più
forse è vero che noi non meriteremmo di più
forse è vero che noi meriteremmo di più?
Ma infondo a me basta
che ci sia tu
che ci sei tu

 

3
4 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Rocco Michele LETTINI il 15/05/2013 07:54
    La pioggia bagna sempre di più
    chi sta senza ombrello

    HO ESTRATTO QUESTO TUO DISTICO PER ENCOMIARE UN VERSICOLATO DI VERITA' INTRISO DI SAGGEZZA...
  • Vincenzo Capitanucci il 15/05/2013 07:28
    Bisogna sempre sdrammatizzare... zittire i fatti.. ed attizzare il fuoco... di un sorriso...

    Bravo Giuliano... ma in fondo... basta che ci sia Tu... Amore...

4 commenti:

  • Anonimo il 15/05/2013 13:45
    Condivido appieno la prima e la seconda strofa.
    Piacevole lettura. Bravo Giuliano.
  • Anonimo il 15/05/2013 13:25
    Sembra che tu pretenda molto dagli altri, ma il finale dice che ti attendi molto da una persona sola...
  • karen tognini il 15/05/2013 07:41
    Bravo bravo.. ma ognuno ha la sua visione delle cose.. c'è chi non si piange addosso e sorride.. c'è anche chi invece di ogni problema ne fa un dramma...
    Bella da musicare...
  • bruno guidotti il 15/05/2013 06:08
    La tua poesia spara su bersagli che fanno massa. Ma tant'è, prendere o lasciare, il mondo è questo. Comunque piacevole poesia.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0