accedi   |   crea nuovo account

Saldi squilibri

Un più raro potere
è quella virtù che il fanciullo manda a voi
perché vi insegni la strada del primo sonno
dove nasce l'amore e l'incanto
e la ragione è amica
di ogni ritorno

E più parla più si trasforma
quella mente
che accompagna
le immagini
degli inizi
in cerca di nomi ancora
ignorati
in parte
primordiali invocazioni
entità lineari
che sono pronte a combattere
in mille schiere armate
per raggiunger il mar tiranno
inattingibile.

Ma a me basta il valore
dei vostri begli occhi che incorona
di lieti fiori l'anima mia
Basta il valore
vostro per intendere tutto
per sapere che Amore va sempre avanti
come si conviene al suo grado signorile
e crea senza conoscere
e incontra menti
nei loro saldi squilibri
così facilmente modificabili.

 

3
3 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 15/05/2013 09:56
    Stupenda composizione, fortemente introspettiva, significativa e ricca di immagini suggestive dall'intenso trasporto emozionale; si evince il pathos dell'autore! Molto gradita per stesura e contenuto. Sinceri complimenti!
  • Rocco Michele LETTINI il 15/05/2013 09:22
    UN SAGGIO VERSICOLARE AMOREVOLMENTE FORGIATO...

3 commenti:

  • Nicola Lo Conte il 19/05/2013 10:36
    Bella riflessione. Concordo con Giama.
  • Alessandro il 16/05/2013 00:16
    I saldi squilibri del sentimento amoroso, che non si arresta mai. Bellissima
  • - Giama - il 15/05/2013 21:48
    Ma a me basta il valore
    dei vostri begli occhi che incorona
    di lieti fiori l'anima mia

    Una perla Shakespeariana incastonata in una pregevole opera!

    Bravo Roberto!
    Ciao
    Gia

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0