PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Una tenerezza infinita

Lo conosco da sempre
da quando
è
nato

lui
mi ha incontrata
un pomeriggio
in riva al mare

mi ha vista per un attimo in tutta la nudità del mio splendore

accecato
da tanta luce
si è perso

cercandomi poi ovunque
anche nei colori più scuri quando io sono un non colore

Ora
mi ha ritrovata

viviamo sempre insieme
andiamo d'accordo
anche se siamo differenti

lui
fuma beve mangia parla straparla dorme e sogna

Io
no

lo guardo solamente con una tenerezza infinita

Io
sono la sua anima

 

5
5 commenti     4 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

4 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • luca il 15/05/2013 20:55
    è... fantastica, non ci sono parole, solo... wow
  • Antonio Garganese il 15/05/2013 18:36
    L'uomo diviso in due: debole nei suoi istinti cui si abbandona senza resistere e forte nelle convinzioni morali che mai giudicano le debolezze.
  • Rocco Michele LETTINI il 15/05/2013 17:42
    In primis l'anima... e la sua poesia...
  • Anonimo il 15/05/2013 17:10
    E bravo Vincè, hai l'anima del guardone!

5 commenti:

  • Anonimo il 15/05/2013 20:08
    Bellissima Vincè, la sento molto mia!
  • loretta margherita citarei il 15/05/2013 19:27
    originalissima complimenti
  • Alessio Cosso il 15/05/2013 17:37
    Anima inquieta di poeta...
    Non tradisci mai Vincenzo.

    Bella, bella, bella.
  • silvia ragazzoni il 15/05/2013 17:01
    WOW È SPLENDIDA... mille e più applausi per te! y
  • karen tognini il 15/05/2013 16:06
    Splendida anima...

    Bravoooooooo... piaciutissima...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0