accedi   |   crea nuovo account

Come medium canto scrivendo e sentendo amore

Questa musica che giunge
da ogni dove e mi fa cantar
alla luce del sole,

e provo ancora a sentirmi vivo
a capire i difetti e i pregi
che ho, e che hai

anche per difendermi e
sperar di migliorare
la condizione difficile

in cui vivo. E vivo.
Un albero, foglie verdi
al vento, lento si muove

e mi dice che:
non ne posso più
di viver così.

La luna è illusione
di un riflesso di luce
apparente, senza amore

e anche lei si sente falsa
e indifferente.
Ma la forza è nella gente

nella volontà pacifica
e di mutuo soccorso
lontana da interessi di pecunia

arma del demonio, calunnia
causa di ogni tormento
in questo difficile momento.

E la terra ribolle e sputa sangue
per troppe guerre di cui siamo responsabili,
di troppi errori commessi,

subliminalmente sottomessi,
o consapevoli colpevoli
ridotti a lottare per un osso.

Che Dio non esiste esiste la vita
e la vita è anima e natura,
troppi dogmi ci legano

e ci chiudono gli occhi.
Che Dio non esiste esiste la vita

12

4
2 commenti     3 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

3 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Alessandro il 16/05/2013 12:24
    "La vita è anima e natura, troppi dogmi ci legano".
    Una grande verità: i nostri culti così antropocentrici non ci consentono uno sviluppo spirituale libero. Bella
  • roberto caterina il 16/05/2013 07:18
    Una lunga serie di terzine ci ricordano che Dio non esiste esiste la vita nelle sue irregolarità ed illusioni.
  • Rocco Michele LETTINI il 16/05/2013 07:01
    Canto scrivendo pensando amore in un versicolato introspettivo che pur ne la melanconia traccia la purezza del più sincero sentimento...

2 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0