PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Verso l'esame

Pronta l'uscita dalla notte oscura
verso la luce del giovin mattino,
lo sguardo assente che pare tortura
si posa stanco sull'aspro cammino.
Splende l'aurora da dietro l'altura
quando è raggiunto il fissato confino
ove la gente confida impaziente
con le paure e l'ansie nella mente.

Volti curiosi dagli occhi imploranti
sgomenti scrutan l'austera dimora,
stirpi diverse, domande tremanti
ma la risposta non sempre rincuora.
Mentre l'angosce cingono gli astanti
sale il fastidio e il panico divora,
si leva dubbio che da questo esame
possan spuntare solo atroci lame.

 

3
3 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Don Pompeo Mongiello il 02/12/2015 13:04
    Un poetar piacevole da meritare il mio plauso tutto.

3 commenti:

  • Alessandro il 17/05/2013 01:12
    L'ansia del giovane studente, o forse ben altro. Costruzione mirabile.
  • Anonimo il 16/05/2013 17:55
    In certi momenti, la speranza è vinta dal dubbio e tu lo hai reso molto bene.
  • loretta margherita citarei il 16/05/2013 17:38
    ben rimata bravo